gennaio 2019
gennaio 2019
TORNA ALL'ELENCO
Immagine copertina news

Terza corsia: pronto un nuovo tratto

25 / 01 / 2019 25-01


Procede step by step la costruzione della terza corsia sulla A4. Un ulteriore spostamento del traffico su un tratto nuovo di carreggiata, richiederà la chiusura dell'autostrada nella notte fra sabato 26 e domenica 27 gennaio.

Il tratto di A4 interessato dalle operazioni è quello compreso fra Latisana e il bivio A4/A23 (nodo di Palmanova) e sarà interdetto al traffico in entrambe le direzioni dalle 21,00 di sabato 26 alle 10,00 del mattino di domenica 27 gennaio. Chiuse, dunque, le entrate di Latisana per chi è diretto a Trieste e a Udine, quelle di San Giorgio di Nogaro in entrambe le direzioni; infine, chi entra al casello di Palmanova potrà dirigersi solo verso Udine.

Saranno chiuse dalle ore 18,00 anche le aree di servizio di Gonars Nord e di Gonars Sud. Nella notte tecnici ed operai di Autovie Venete in sinergia con le ditte concentreranno una serie di lavori riguardanti sia il terzo lotto (Alvisopoli - Gonars) sia il primo sub lotto del quarto lotto (Gonars - Palmanova). Le attività, oltre a comprendere interventi di manutenzione ordinaria come il ripristino del vecchio manto stradale laddove risulta usurato, l'estrazione di palancole, il varo di un impalcato metallico che ospiterà un pannello a messaggio variabile e il rifacimento della segnaletica gialla "di cantiere", prevedono lo spostamento del traffico in carreggiata ovest (direzione Venezia) sul nuovo sedime previsto per l'adeguamento a terza corsia dell'autostrada A4 nel tratto che va da Rivignano Teor a Muzzana del Turgnano; la pulizia della struttura meccanica ed alcuni ritocchi di verniciatura di tre cavalcavia: quello superiore, sulla direttrice Trieste - Venezia, varato lo scorso settembre che sarà aperto al traffico a marzo/aprile, quello sulla strada provinciale detta "Ungarica" che da Fauglis porta a Bagnaria Arsa e, infine, quello sulla strada comunale Fauglis - Bagnaria che prosegue fino a Torviscosa. Questi ultimi due manufatti sono paralleli e saranno entrambi aperti a febbraio/marzo.