gennaio 2016
gennaio 2016
TORNA ALL'ELENCO
Immagine copertina news

MeteoAutovie

19 / 01 / 2016 19-01




Le previsioni metereologiche sono uno strumento preziosissimo per molte realtà che, sulla base della loro evoluzione, organizzano attività e servizi di prevenzione. Conoscere in modo affidabile e tempestivo come cambierà il tempo, per Autovie Venete - per esempio - è determinante per pianificare gli interventi di trattamento sulla rete autostradale o per pre-allertare il servizio di pulizia del manto stradale. Oltre ai dati distribuiti dal servizio meteorologico, la Concessionaria dispone anche di una serie di stazioni metereologiche proprie, distribuite in posizione strategica. Le colonnine meteo, particolarmente sofisticate, sono posizionate a Mestre, sul Ponte sul Piave tra san Donà e Roncade, all'altezza del Ponte sul Tagliamento fra Latisana e Portogruaro, sul Ponte sull'Isonzo fra Villesse e Redipuglia, a Lisert (Ts), a Sistiana (Ts), a Udine, a Villotta (Ud), e in corrispondenza del Ponte sul Livenza. Fra le tante rilevazioni, sono in grado di registrare la consistenza della nebbia e la visibilità da 0 a 500 metri; la temperatura dell' aria e del suolo, il punto di congelamento, la formazione di condensa sul terreno (un elemento di forte pericolosità perché fa scivolare le vetture), il vento (direzione e velocità) e la formazione di ghiaccio. I dati rilevati consentono di individuare tempestivamente le eventuali situazioni di crisi e di mettere quindi in atto, in presenza di formazioni ghiacciate o precipitazioni nevose, gli interventi più adatti a rendere sicura la viabilità.